Cessione Del Quinto


Richiedi il Preventivo

Compila il form e richiedi il finanziamento!

Hai bisogno di un Finanziamento?

Richiedi Preventivo

Informazioni Cessione del Quinto


Cos’è la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è un finanziamento non finalizzato riservato ai dipendenti privati, pubblici, statali con contratto a tempo indeterminato e ai pensionati.
Come indicato nel nome e come stabilito dal D.P.R. 180 del 1950, la rata mensile non può superare il quinto dello stipendio netto del dipendente o del pensionato.
Il rimborso avviene attraverso l’addebito della rata sulla busta paga o sulla pensione; mentre la restituzione direttamente dall’ente o azienda presso la quale il cliente è amministrato.
Ogni mese sarà detratta la rata dalla busta paga e sarà il Datore di Lavoro a rimborsare la stessa all’Istituto di Credito.

E’ una tipologia di prestito semplice da ottenere che prevede un tasso fisso per tutta la durata del finanziamento
Non ci sono costi aggiuntivi, è tutto incluso nella rata (assicurazioni, tasse etc...) e sarà possibile un risparmio sui tassi qualora si desiderasse estinguere il finanziamento.

Possono accedere al finanziamento tutte quelle categorie di persone che hanno avuto problemi di rate arretrate e anche coloro che risultano pignorati o protestati

La Cessione Quinto Stipendio è un prestito facile, comodo e sicuro perché non occorre preoccuparsi di pagarne mensilmente la rata.

 

Chi può richiederlo?

Possono accedere al finanziamento tutti i lavoratori dipendenti statali, pubblici o dipendenti di aziende private, assunti con contratto a tempo indeterminato.
Tutti i titolari di una pensione con età massima 85 anni alla scadenza del finanziamento, con importo della pensione superiore a € 501,89 al netto della quota cedibile.

Per richiedere la Cessione del Quinto occorrono i seguenti requisiti:

  • Stipendio o Pensione, nel caso della pensione superiore alla “minima”, come da disposizioni;
  • Assenza di Cassa Edile e Cassa Integrazione Straordinaria (Solo nei casi di dipendenti).

 

Non possono accedere al finanziamento e quindi non possono essere finanziati:

  1. Lavoratori autonomi
  2. Dipendenti di Ditte Individuali
  3. Dipendenti con Cassa Edile e/o Cassa Integrazione Straordinaria in busta paga.

 

Caratteristiche Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto, a seconda della situazione reddituale, può essere richiesta fino ad ottenere un importo massimo di € 60.000.

A differenza di altri tipi di prestiti, si possono finanziare anche coloro che hanno avuto problemi come rate arretrate, pignoramenti, ritardi e/o segnalazioni. ossia coloro che sono considerati cattivi pagatori.
E' riservato a tutti i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e pensionati e prevede la firma singola, senza il bisogno di dover coinvolgere parenti o familiari.

Inoltre ricordiamo che la Cessione del Quinto è caratterizzata da:

  • Rata e tasso fissi per tutta la durata
  • Durata del finanziamento fino a 120 mesi
  • Nessuna motivazione richiesta
  • Possibilità di estinzione anticipata, con relativo risparmio degli interessi.

 

Documenti richiesti per un preventivo gratuito

Per la richiesta di un preventivo per la Cessione del Quinto per dipendente statale, pubblico o privato occorre inviare:

  • Ultima Busta Paga, 
  • Ultimo Cud.

 

Per la richiesta di un preventivo per pensionato occorre inviare:

  • Ultimo Cedolino.

    
La richiesta del Preventivo è gratuita e senza impegno!

La richiesta di un preventivo non comporta l’acquisto di nessun servizio o la stipula di nessun contratto di finanziamento.

I dati inseriti saranno usati per l’elaborazione del preventivo e saranno mantenuti all’interno dei nostri database, qualora si accettasse i termini del consenso privacy.

 

Garanzie

La garanzia principale è costituita dal TFR (Trattamento di Fine Rapporto).

Il finanziamento tramite Cessione del Quinto prevede la copertura di polizze (obbligatorie):

  • Rischio vita,
  • Rischio impiego.

 

Durata finanziamento

La Cessione del Quinto ha delle caratteristiche specifiche in termini di durata.
La durata massima applicabile è di 120 mesi / 10 anni; mentre quella minima 24 mesi / 2 anni.