facebook

Assicurare il cane, qualche buona ragione per farlo

Assicurare il cane, qualche buona ragione per farlo
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 16/07/2019

Assicurare il proprio animale domestico, pur non essendo una pratica ancora abbastanza diffusa, è un saggio investimento. Con la guida di oggi forniremo alcune valide motivazioni per le quali, anche  chi non ha mai pensato seriamente di stipulare una Polizza assicurativa per proteggersi e per proteggere il proprio cane, forse potrebbe convincersi dando uno sguardo alle motivazioni abbiamo provveduto a riassumere per voi.


Responsabilità civile

Cominciamo con il ricordare che un tassello fondamentale delle Polizze assicurative sugli animali domestici è rappresentato dalla copertura per la responsabilità civile verso terzi. La motivazione più grande che dovrebbe condurre il proprietario del cane ad assicurarsi è dunque proprio quella di proteggere il proprio patrimonio dalle richieste di risarcimento di danni determinati dal cane a terze persone o cose.

L’eventualità che il nostro pet possa infatti causare danni a terzi non è affatto remota ed una Polizza Assicurativa specifica può sollevarci da molte delle preoccupazioni collegate alla detenzione di un animale domestico.


Facilità di assicurazione


Assicurare il cane è molto semplice, visto e considerato che tutto quello che serve è il certificato di proprietà dell’animale, che possa attestare chi sia il padrone dell’animale. Dunque, portando il certificato in una qualsiasi agenzia assicurativa sarà possibile ottenere un pronto preventivo e aver chiara la spesa per poter assicurare il proprio cane. Un’operazione effettuabile in maniera ancora più semplice online, senza la necessità di presentare alcun certificato.

Si tenga conto che di norma le polizze assicurative per i cani non producono alcuna differenza tra i cani di razza e quelli meticci, così come non vi sono di solito delle differenze sulla base della taglia del cane.


Flessibilità delle clausole

Oltre ad essere completa e facilmente sottoscrivibile, la Polizza assicurativa per gli animali è anche personalizzabile nelle sue principali caratteristiche. Sebbene la durata sia quasi sempre pari a 12 mesi, ci sono altri elementi che possono essere dotati di particolare versatilità, come ad esempio il massimale. Ma che cos’è?

In sintesi, il massimale è la quota massima di risarcimento che è possibile fruire, sulla base di quanto indicato in contratto. Il proprietario dell’animale domestico potrà individuare il massimale che preferirà, sulla base delle proprie preferenze: tuttavia, considerato che il costo dell’assicurazione del cane è piuttosto basso, e che spesso raggiungere cifre di risarcimento molto alte è facile, è sempre consigliabile cercare di spingere verso l’altro il massimale da inserire in Polizza.


Validità all’estero

L’assicurazione per il proprio animale domestico può seguire le avventure del proprietario del cane e del suo pet ovunque. Generalmente, infatti, l’assicurazione per il cane è valida su tutto il territorio italiano, ma è anche possibile estendere la portata anche ad altri Paesi. In questo modo, potrete viaggiare con la massima comodità con il vostro animale domestico!

Hai bisogno di una Polizza Cane e Gatto?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 5/5

Cosa ne pensi? Vota

?>