Assicurazione Vita Per Il Mutuo: Cosa Fare

Assicurazione Vita Per Il Mutuo: Cosa Fare
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 18/01/2021

L’Assicurazione Vita abbinata al mutuo è una forma di tutela aggiuntiva, che può tutelare sia il richiedente che l’istituto di credito, aumentando di fatto le possibilità che la propria richiesta venga accolta.
 

Non è obbligatoria

Quando si stipula un mutuo, l’unica Polizza obbligatoria è l’Assicurazione Incendio e Scoppio.

L’Assicurazione Vita quindi non è obbligatoria, tuttavia l’ente erogatore ha la facoltà di vincolare la concessione del mutuo alla stipula del contratto di un’assicurazione sulla vita. 
 

Di cosa si tratta

La polizza consiste nel pagamento di un premio, che può essere versato in un’unica soluzione, o a rate, e che ha l’obiettivo principale di tutelare il contraente e la sua famiglia nel caso in cui, il primo, resti coinvolto in imprevisti gravi che possano causargli la morte o l’invalidità permanente.
 

Chi può stipulare la polizza vita

L’assicurazione è la scelta ideale per tutti coloro che vogliono stipulare un mutuo, o che ne possiedono già uno, e desiderano avere una tutela maggiore per sé stessi e per i propri cari. Questi ultimi, in caso di decesso o invalidità permanente del titolare, riceveranno una somma utile per coprire il resto del mutuo. 

Inoltre le polizze vita mutuo sono caratterizzate da un capitale che decresce con lo stesso andamento del debito residuo. Il contraente, quindi, ha la garanzia che in caso di eventi accidentali riceverà la somma utile per estinguere il debito.

Per stipulare la polizza è necessario:

- Essere residenti in Italia,
- Avere un’età tra i 18 e i 70 anni,
- Avere un mutuo con un ente che ha sede in Italia.
 

Costi e condizioni

È necessario comunque fare alcune precisazioni.

Per prima cosa è importante chiarire che la Banca che eroga il mutuo può proporre un’assicurazione abbinata. Tuttavia questa soluzione non è obbligatoria, il cliente infatti può proporre una Polizza stipulata presso una compagnia a sua scelta. 

Nel caso in cui la soluzione proposta dal cliente sia regolarmente emessa e dotata di garanzie uguali o superiori a quelle proposte dall’ente erogatore, quest’ultimo è costretto ad accettare.

L’ente inoltre non può modificare le condizioni previste dalla polizza e nel caso in cui siano presenti le condizioni di rifiuto dovrà motivare quest’ultimo per iscritto. 

Per quanto riguarda i costi questi possono variare di molto in quanto dipendono:

- Dalla compagnia,
- Dai massimali,
- Dalla durata della polizza,
- Dalla salute e dall’età anagrafica dell’assicurato.

In media comunque, in base ai valori registrati in Italia, il costo della Polizza corrisponde circa a un valore compreso tra il 2,5 e il 6,5%, rispetto all’importo del finanziamento.

Questo dato, tuttavia, fa riferimento alle polizze versate in un’unica soluzione all’inizio del versamento del mutuo. Esistono, infatti, diverse soluzioni, adatte a tutte le tasche, che includono la possibilità di versare il premio in più rate.  

La scelta migliore resta quella di valutare la tipologia di polizza e la soluzione più adatta alle proprie esigenze grazie ai di comparazione che offrono diverse alternative a portata di click. 

Hai bisogno di una Polizza Vita?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 4/5

Cosa ne pensi? Vota