Con Il Cashback Di Stato Anche Per Le Tue Spese Auto E Assicurazione

Con Il Cashback Di Stato Anche Per Le Tue Spese Auto E Assicurazione
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 02/02/2021

Con l’avvio dal 1˚ gennaio 2021 del nuovo cashback di Stato, arrivano importanti novità. Fonti del Governo infatti annunciano che sarà possibile ottenere un rimborso anche dalle spese legate al mantenimento di un veicolo.
 

Rimborso spese auto

In particolare sarà possibile ottenere un rimborso per:

- Bollo auto,
- Multe,
- Assicurazione,
- Rifornimento carburante.

Alle spese già elencate ne rientrano altre legate alla manutenzione dell’auto come il pagamento della revisione, il cambio di pezzi o la sostituzione degli pneumatici.
 

Come funziona il cashback di Stato

Per poter usufruire della misura sarà sufficiente registrarsi su Io, l’app della Pubblica Amministrazione, recarsi in un qualsiasi esercizio fisico abilitato al servizio, come tabaccherie, uffici postali, agenzie specializzate, e pagare tramite carta di credito, carta di debito o con app di pagamento.

Attraverso il cashback di Stato, ricordiamo, è possibile ottenere un rimborso del 10% su ogni spesa, per un massimo di 15 euro a transazione: ad esempio, su 300 euro verrà versato un rimborso di 15 euro e non di 30. Inoltre nel semestre devono essere conteggiate almeno 50 transazioni, per un importo massimo ricavabile di 150 euro. A questo si aggiunge un supercashback di 1500 euro ogni sei mesi per i 100mila italiani che fanno il maggior numero di acquisti in questa modalità.

Qualunque spesa, effettuata con pagamento elettronico, è valida per il cashback: dalla spesa, alle bollette!

Il programma è stato suddiviso in quattro fasi, di cui uno appena concluso, mentre gli altri tre saranno così organizzati:

- Dal 1/1/2021 al 30/6/2021
- Dal 1/7/2021 al 31/12/2021
- Dal 1/1/2022 al 30/6/2022.
 

Quando arriveranno i primi rimborsi per il mese di dicembre

Finora, stando ai dati riportati sul sito dell’applicazione Io, sono stati effettuati oltre 5.000.000 di download. Un numero che delinea un quadro abbastanza chiaro: oltre un terzo degli italiani che hanno dimestichezza con lo smartphone ha deciso di partecipare al programma.

Il conteggio dei rimborsi, per la prima fase sperimentale che si è svolta tra l’8 dicembre e il 31 dicembre, si è concluso il 10 gennaio ed è possibile visualizzare le informazioni sul primo cashback direttamente sull’app Io, su cui è già spuntato un secondo riquadro per il secondo periodo appena iniziato. 

Consultando l’app è possibile conoscere sia l’ammontare dell’importo accumulato che i tempi di attesa. La data massima comunque, stando alle comunicazioni dell’app stessa, non dovrebbe andare oltre giorno 1˚ marzo

Il rimborso verrà accreditato tramite bonifico direttamente sull’Iban che è stato fornito al momento della registrazione.

Hai bisogno di una Polizza Assicurativa?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 4/5

Cosa ne pensi? Vota