facebook

Plafond Casa, come funzionano le agevolazioni per acquisto o ristrutturazione casa

Plafond Casa, come funzionano le agevolazioni per acquisto o ristrutturazione casa
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 08/08/2019

Si chiama Plafond Casa ed è il supporto a una serie di finanziamenti garantiti nato dalla convenzione tra la Cassa depositi e prestiti e l’Associazione bancaria italiana, utile per poter disciplinare la concessione – attraverso le banche aderenti – di mutui ipotecari agevolati alle persone fisiche.

In altri termini, Plafond Casa permette l’erogazione, mediante canale bancario, di mutui garantiti da ipoteca ai beneficiari destinati all’acquisto di immobili residenziali, con priorità per le abitazioni principali, e/o interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica. 

Ma a chi è rivolto? Quali sono le sue caratteristiche? Come richiederlo?


Beneficiari Plafond Casa

A beneficiare del mutuo agevolato, a tasso fisso o variabile, sono in via prioritaria le giovani coppie che abbiano costituito da un nucleo familiare da almeno 2 anni, i nuclei familiari di cui fa parte almeno un soggetto disabile, o ancora le famiglie numerose con almeno tre figli a carico.

Si tratta pertanto di categorie di potenziali utenti che la legge ritiene possano essere meritevoli di particolari tutele, con incentivo all’effettuazione delle operazioni immobiliari di cui si dirà nelle righe di cui sotto.


Importo e durata Plafond Casa

L’importo del finanziamento agevolato con il Plafond Casa dipende dalla tipologia di intervento. Potranno dunque essere finanziati mutui:

  • fino a 100 mila euro in caso di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica;
  • fino a 250 mila euro in caso di acquisto di immobili residenziali;
  • fino a 350 mila euro in caso di interventi congiunti di acquisto e di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica sulla stessa abitazione.
     

Per quanto concerne la durata, hanno estensione massima di 10 anni gli interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica, mentre hanno scadenza massima di 20 o di 30 anni le operazioni di acquisto casa con o senza ristrutturazione.


Come richiedere i mutui Plafond Casa

Coloro che fossero interessati a ottenere un mutuo agevolato con il Plafond Casa possono fare domanda presso una delle banche aderenti alla convenzione succitata. A tal fine, bisognerà rivolgere la richiesta di sottoscrizione del mutuo direttamente alla baca erogate utilizzando il plafond. Sarà poi l’istituto di credito a valutare la richiesta e a fornire tutte le informazioni utili circa le modalità e i tempi di ottenimento di questi finanziamenti.

Per quanto concerne i principali istituti di credito aderenti, figurano – ad esempio - Banca Agricola Popolare di Ragusa, Banca Carige, Banca di Credito Popolare, Banca di Piacenza, Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Banca Sella, Banco di Credito P. Azzoaglio, Banco Popolare, Binter - Banca Interregionale, Bnl-Bnp Paribas, Cariparma - Crédit Agricole, Cassa di Risparmio di Ravenna, Credito Valtellinese, Extrabanca, Intesa Sanpaolo, Iccrea Banca, UBI banca e Unicredit.

 

Hai bisogno di una Polizza Donazione?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 5/5

Cosa ne pensi? Vota

?>