facebook

Polizza RC Commercialisti: caratteristiche e funzionamento

Polizza RC Commercialisti: caratteristiche e funzionamento
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 04/08/2020

Come tutti i professionisti iscritti in un albo professionale, anche i Commercialisti a partire dal mese di agosto del 2013 sono obbligati a stipulare una Polizza Assicurativa sulla Responsabilità Civile Professionale. Un contratto assicurativo in grado di tutelare il loro patrimonio dalle conseguenze che potrebbero insorgere nel momento in cui, a causa di un errore involontariamente compiuto, fossero determinati danni più o meno ingenti ai propri clienti.

In tale fattispecie, i clienti potrebbero infatti domandare un risarcimento al Commercialista, che a sua volta potrebbe veder duramente attaccato il proprio patrimonio personale, fino a pregiudicare la sostenibilità della propria attività. 

Grazie alla Polizza Commercialista, invece, il professionista potrà tutelare il proprio patrimonio dalle richieste di risarcimento dei danni avanzate dai clienti, avendo al proprio fianco, come partner attivo, la Compagnia Assicurativa.
 

Quali garanzie sono offerte

È bene rammentare che la Polizza RC Professionale Commercialisti ha come scopo quello di tutelare il professionista dalle conseguenze che potrebbero insorgere dal compimento di atti involontaria produttivi di danni. Si pensi a una situazione di inadempienza, di imperizia, di imprudenza e di negligenza, oltre che a quelle condizioni di colpa grave, proprie o dei propri dipendenti e collaboratori. 

Ne deriva che, ovviamente, non vengono ricomprese nelle condizioni di assicurazione tutte quelle condotte che possono essere qualificate con dolo, o gli atti illeciti determinati in modo volontario. 

A titolo di esempio, ed eccezion fatta per la esclusione di cui sopra, la Polizza RC Professionale Commercialisti potrà coprire i danni derivanti da:

- Errori commessi nelle consulenze fiscali e tributarie, 
- Tardivo invio di documenti o mancata trasmissione degli stessi, 
- Sospensione totale o parziale dell’attività,
- Sanzioni fiscali,
- Errori nella gestione della contabilità, 
- Smarrimento di valori o soldi ricevuti dal cliente,
- Danni provocati da praticanti, da dipendenti o da collaboratori che lavorano per il commercialista.|
 

Come scegliere la Polizza RC Professionale Commercialisti

Chiarito quanto precede, è molto importante soffermarsi sul fatto che nel momento in cui si sceglie di stipulare una Polizza RC Professionale Commercialisti bisognerebbe osservare con attenzione quali siano le clausole, e se le stesse possano essere personalizzate per poter ricevere una copertura su misura delle proprie esigenze. 

Come avviene per ogni altra assicurazione, infatti, anche tale Polizza è caratterizzata da massimali, franchigie e garanzie accessorie che possono variare notevolmente da Compagnia Assicurativa a Compagnia Assicurativa, e che in alcuni casi possono essere addirittura assenti.

Si pensi, a titolo di esempio, alla c.d. clausola della retroattività, una clausola grazie alla quale il Commercialista può ritenersi tutelato dalle richieste di risarcimento dei danni che potrebbe aver determinato involontariamente prima della sottoscrizione della Polizza, o magari alla c.d. clausola postuma, che invece offre una protezione per i danni provocati dopo che è cessata l’attività lavorativa, anche a beneficio degli eredi.

Hai bisogno di una Polizza Rc Commercialista?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 4/5

Cosa ne pensi? Vota