facebook

RC Auto: sconti dal 10 luglio per gli automobilisti più virtuosi

RC Auto: sconti dal 10 luglio per gli automobilisti più virtuosi
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 04/05/2018

Il 2018 dovrebbe essere caratterizzato da alcune gradite novità per gli automobilisti italiani e, tra di essi, per quelli più “virtuosi” alla guida delle proprie quattro ruote.

All’auspicio – confortato da diverse analisi previsionali – dell’abbassamento del premio medio sulla RC Auto, infatti, si aggiunge la possibilità di ottenere interessanti sconti a partire dal prossimo 10 luglio 2018, quale previsione formulata nel regolamento Ivass pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 aprile 2018.

Ma cosa cambierà?

 

Come ottenere gli sconti sulla Polizza RC Auto

Secondo quanto previsto dal regolamento Ivass, le compagnie assicurative dovranno introdurre nelle proprie proposte commerciali degli sconti obbligatori nei confronti di tutti quegli assicurati che accetteranno di sottoporsi ad almeno una di queste tre condizioni:

  1. lasciare ispezionare preventivamente il proprio veicolo a spese della compagnia di assicurazione;
  2. lasciare installare sull’auto una scatola nera o dispositivi equivalenti;
  3. lasciare installare sull’auto dei dispositivi che impediscano l’avvio del motore nelle ipotesi di rilevazione del tasso alcolemico del conducente sopra la soglia ammessa dalla legge.

 

Se il consumatore – assicurato sceglierà di sottoporsi a una o più delle condizioni di cui sopra, gli sconti sul premio di tariffa (calcolato al netto delle imposte e del contributo SSN) saranno immediati.
Sul regolamento Ivass, maggiori dettagli sui criteri con cui le imprese dovranno calcolare tale beneficio da girare in capo all’automobilista, e che sarà calcolato in termini percentuali sul premio di polizza.

Come da auspicio del provvedimento, rimane intuibile che le imprese di assicurazione non potranno cercare di “compensare” lo sconto mediante l’introduzione di altri costi, come magari gli oneri di installazione e di gestione della scatola nera o degli altri dispositivi, che rimarranno a carico dell’azienda.

 

Sconti per gli automobilisti virtuosi

In aggiunta agli sconti che sopra abbiamo avuto modo di rammentare, c’è anche una quarta ipotesi di riduzione, eventualmente aggiuntiva rispetto al beneficio che sarebbe possibile ottenere seguendo le indicazioni del precedente paragrafo.

Lo sconto in questione riguarda gli automobilisti più virtuosi, ovvero tutte quelle persone che risiedono nelle province c.d. “a rischio” (o, meglio, ad alta sinistrosità)

  • che non abbiano provocato dei sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria, negli ultimi quattro anni,  
  • e che abbiano installato o installino la scatola nera.

 

Per quanto attiene la lista delle province a rischio, l’elenco integrale è contenuto nell’allegato 1 al regolamento, e verrà aggiornata ogni due anni sulla base delle evoluzioni statistiche.
Tra le principali ci sono molte aree del Sud, come Barletta, Bari e Benevento, ma anche alcune province importanti del Nord e del Centro, come Genova, Bologna, Firenze.

 

Polizze sempre meno care

La novità che sopra abbiamo condiviso entra in vigore in un contesto di costante calo del prezzo della RC Auto, il cui valore medio nel corso del quarto trimestre 2017 è già sceso a 417 euro, con una flessione dello 0,8% rispetto al trimestre precedente e dello 0,6% su base annua. Nel corso del 2017, il 50% degli assicurati ha pagato meno di 375 euro.

Ad ogni modo, la tendenza potrebbe non proseguire sulla stessa dinamica anche nel prossimo futuro, considerato che stanno crescendo i veicoli che sul nostro territorio circolano sprovvisti di RC Auto: il volume è oggi pari ad almeno 5 milioni di mezzi, pari al 13% dell’intero parco mezzi italiano.
In caso di incidente, la possibilità di ottenere un risarcimento è legata al ricorso all’apposito Fondo, che però meriterebbe di essere rinvigorito: proprio per questo motivo Consap aveva domandato al ministero dello Sviluppo economico di passare dall’aliquota contributiva pari al 2,5% del premio, come oggi, al 4% futuro.

Hai bisogno di un'Assicurazione Rc Auto?

Richiedi un Preventivo

Valutazione media prodotto 5/5

Cosa ne pensi ?

Vota

?>