facebook

Polizza Vita abbinata al mutuo: libera scelta!

Polizza Vita legate al mutuo: cosa definisce il decreto Salva Italia
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 06/04/2017

Da Aprile 2012 sono cambiate le procedure per la stipula delle polizze assicurative sui mutui. Come annunciato dal decreto Salva-Italia, infatti, le banche, gli istituti di credito o intermediari finanziari che chiedono la stipula di una polizza assicurativa sulla vita per concedere un mutuo, dovranno presentare almeno due preventivi di compagnie assicurative che non fanno parte del proprio gruppo.

Gli Articoli recitano infatti:

Articolo 36 bis del Decreto Salva Italia

“È considerata scorretta la pratica commerciale di una banca, di un istituto di credito o di un intermediario finanziario che, ai fini della stipula di un contratto di mutuo, obbliga il cliente alla sottoscrizione di una polizza assicurativa erogata dalla medesima banca, istituto o intermediario”.

 

Articolo 28 del Decreto Legge 24 Gennaio 2o12

“ Le banche, gli istituti di credito e gli intermediari finanziari se condizionano l’erogazione del mutuo alla stipula di un contratto di assicurazione sulla vita sono tenuti a sottoporre al cliente almeno due preventivi di due differenti gruppi assicurativi.”

 

Questo poco dopo la pubblicazione del regolamento Isvap che afferma:

“...gli intermediari assicurativi, ivi incluse le banche e altri  intermediari finanziari, non possono ricoprire simultaneamente il ruolo di distributori di polizze e di beneficiari (o vincolatari) delle stesse."

 

Il Decreto cerca di arginare il conflitto di interesse di bancheistituti di credito e di intermediari finanziari che sorge quando gli stessi cercano di abbinare all’accensione di un mutuo, spesso come fosse un obbligo, una polizza assicurativa sulla vita (morte, infortunio o perdita del lavoro) erogata dal proprio gruppo, a garanzia del pagamento delle rate nel tempo.

Il concetto principale è che gli istituti bancari qualora vincolino l’erogazione del mutuo alla stipula di un’assicurazione vita, devono presentare al cliente almeno due preventivi di due compagnie diverse non riconducibili al loro gruppo, vietando a tali intermediari di essere distributori e beneficiari.

 

Grazie agli articoli del Decreto Salva Italia  e al regolamento Isvap, i clienti sono quindi liberi di ricercare la polizza per il proprio mutuo più conveniente e adatta alle loro esigenze.

La facoltà di scelta in materia è sicuramente un bel passo avanti verso la tutela del consumatore nel settore dei mutui!

Hai bisogno di un'Assicurazione abbinata al Mutuo?

Calcola un Preventivo

Valutazione media prodotto 0/5

Cosa ne pensi ?

Vota news