facebook

Assicurazioni del credito, cosa sono e come funzionano

Assicurazioni del credito, cosa sono e come funzionano
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 13/08/2020

Nella gestione di un’attività economica, uno degli aspetti che preoccupa maggiormente l’imprenditore è certamente quello di dover far fronte ai mancati pagamenti da parte dei propri debitori. Le insolvenze sui crediti determinano spesso delle perdite secche sul proprio fatturato e, in ogni caso, il dover gestire delle procedure di recupero lunghe e spesso inefficaci.

Fortunatamente, anche dinanzi a questo problema c’è un buon rimedio: la stipula di un’Assicurazione del Credito, che possa permettere all’imprenditore di potersi tutelare contro i rischi di eventuali insolvenze da parte dei propri debitori o, comunque, dai frequenti pagamenti in ritardo.

Non solo: attraverso una Polizza di Assicurazione sul Credito sarà anche possibile essere sempre aggiornati sullo stato di salute finanziaria dei clienti con cui si lavora, riuscendo così ad essere sempre in grado di intercettare tempestivamente dei segnali di inadempimento.
 

I vantaggi per l’imprenditore

Da quanto sopra dovrebbero essere piuttosto chiari quali siano i vantaggi per l’imprenditore derivanti dalla scelta e dalla stipula di una buona Polizza assicurativa sul credito.

Quando si verifica una situazione di crisi sul cliente, come quella che può concretizzarsi nel caso in cui sia improvvisamente aumentato il livello di rischio della controparte, l’azienda sarà subito avvisata di ciò dalla Compagnia Assicurativa, la quale si impegnerà a fornire tutti quegli utili suggerimenti per poter porre in essere le azioni più efficienti per gestire il nuovo contesto. Si pensi all’interruzione delle vendite, ai pagamenti a rate, alla riduzione dell’esposizione a credito, e così via.
 

Il giudizio sul credito: una valutazione sulla bontà della controparte

Un tassello fondamentale dei servizi delle Polizze Assicurative sul Credito è certamente rappresentato dalla valutazione del cliente, ovvero da una serie di analisi che la Compagnia Assicurativa effettua sulla situazione  della controparte, con osservazioni economico – finanziarie che arrivano da diverse fonti, osservate in maniera ordinaria o straordinaria (a seconda delle esigenze) e finalizzate a fornire all’azienda assicurata una valutazione quanto più possibile precisa della solvibilità della controparte.

Grazie a questo patrimonio informativo l’azienda assicurata potrà gestire in misura più consapevole ogni trattativa commerciale, scegliendo in maniera più accorta quanto credito concedere, sotto che forme e con quali modalità.
 

Come richiedere la Polizza

La Polizza di Assicurazione sul Credito è un contratto piuttosto flessibile, che può facilmente adattarsi alle esigenze di qualsiasi impresa. Ne deriva che potrebbe avere un importo più o meno limitato, riguardare tutti i crediti o solo parte di essi, usufruire di consulenze ampie o più ristrette. In ogni caso, l’imprenditore potrà facilmente ponderare le coperture sulla base del premio da pagare, ottenendo sempre la massima soddisfazione.

Il primo step per poter attivare la Polizza in questione sarà certamente l’esame del merito creditizio delle controparti. A ciascun cliente verrà poi attribuito da parte della Compagnia Assicurativa un limite massimo assicurabile, ovvero un limite entro cui opererà la tutela della Compagnia. Da quel momento in poi l’imprenditore potrà usufruire di questo importante strumento di business, trasferendone tutti i vantaggi all’interno della propria attività economica.

Hai bisogno di un Finanziamento?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 4/5

Cosa ne pensi? Vota