facebook

Superbonus, come funziona il nuovo incentivo fiscale

Superbonus, come funziona il nuovo incentivo fiscale
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Pubblicato il 23/06/2020

Il Superbonus 110% costituisce certamente una delle novità più interessanti del recente Decreto Rilancio: un incentivo fiscale che promette di poter ottenere importanti crediti di imposta, anche convertibili in sconto in fattura, per poter effettuare degli interventi al proprio patrimonio immobiliare in modo ancora più conveniente.

Ma come funziona il Superbonus 110%? Quali sono le sue caratteristiche? E che cosa prevede esattamente il Decreto Rilancio?
 

Come funziona il Superbonus 110%

Il Superbonus 110% prevede una detrazione fiscale – appunto, nella misura del 110% - sulle spese documentate e a carico del contribuente in tre distinti interventi:

- Isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo, con limite di 60.000 euro per unità immobiliare;
- Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti condominiali con impianti centralizzati a condensazione o a pompa di calore (anche ibridi e geotermici) o con impianti di micro-cogenerazione. La detrazione si applica con un limite di spesa di 30.000 euro per unità immobiliare e può riguardare anche le spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito;
- Interventi come al punto 2), ma su edifici unifamiliari, a patto che si tratti di abitazioni di residenza (no seconde case).

Si rammenta inoltre come la detrazione è legata all’effettiva efficienza raggiunta, e che gli interventi devono garantire un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio. Se invece non è possibile effettuare un miglioramento di due classi, perché l’immobile si trova già nella migliore seconda classe energetica, è comunque richiesto l’approdo alla classe energetica più alta.

Infine, precisiamo anche che la stessa aliquota maxi, al 110%, si applica anche per gli Interventi anti-sismici, e altresì per le attività di installazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici, con massimo di spesa di 48.000 euro, se però questo intervento è realizzato in concomitanza con uno dei primi tre interventi “trainanti”.
 

Chi può usufruire del Superbonus 110%

Possono usufruire del Superbonus 110% i condomini, le persone fisiche, le cooperative di abitazione a proprietà indivisa e gli Istituti autonomi case popolari e gli enti aventi le stesse finalità sociali.
 

Come usufruire del Superbonus 110%

Il contribuente che può usufruire del Superbonus 110% ha due principali alternative:

- Usufruire del credito di imposta da ripartirsi in 5 quote annuali di pari importo;
- Cedere il credito di imposta alla società fornitrice in cambio di uno sconto in fattura (a sua volta la società fornitrice potrebbe cedere il credito alle banche).

Tuttavia, per la cessione del Superbonus 110%, il contribuente dovrà domandare un Visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, in grado di attestare la presenza dei presupposti di diritto. Il visto potrà essere rilasciato dagli iscritti negli albi dei dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali o consulenti del lavoro, o ancora da parte dei soggetti che sono iscritti nei ruoli di periti e di esperti tenuti dalle CCIAA.

Hai bisogno di una Polizza sul Diritto di Superficie?

Calcola il Preventivo

Valutazione media prodotto 4/5

Cosa ne pensi? Vota

?>