Assicurazione Monopattino: in estate si decide l'obbligo

Assicurazione monopattino elettrico verso l'obbligo
Emmanuele Menicucci
Emmanuele Menicucci Pubblicato il 06/04/2021

I bonus Monopattini elettrici 2020 e rinnovati per il 2021, contenuti nel Decreto Rilancio, hanno favorito un notevole balzo in avanti della micromobilità per limitare l’affollamento dei mezzi pubblici senza dover ricorrere all’auto privata.

Tuttavia la diffusione improvvisa dei monopattini ha sollevato, in breve tempo, il problema della sicurezza sia per i conducenti che per i pedoni, portando al centro dell’attenzione il tema dell’assicurazione monopattino.

A confermalo i dati pubblicati il 3 gennaio dall'Associazione amici e sostenitori polizia stradale (Asaps) che evidenziano come, nel 2020, si siano verificati, a causa dei monopattini elettrici la media di un incidente ogni tre giorni.

Secondo l’associazione la principale causa di sinistro è la caduta autonoma con ribaltamento, seguono gli scontri frontale e laterali in particolar modo negli incroci stradali o sui marciapiedi.

Una prima regolamentazione, in realtà, era già stata necessaria alla fine del 2019, fino a poco tempo prima, infatti, i monopattini elettrici non potevano circolare su strada.

I monopattini equiparati alle biciclette.

Tuttavia dal 1° gennaio 2020 la legge 160 del 27/12/19 ha modificato la situazione. La legge n.8 del 28/02/20 con una nuova normativa ha convertito il decreto legge n.162 (decreto milleproroghe) e ha modificato l’art. 1 comma 75 della legge sopra detta n. 160/2019, equiparando i monopattini elettrici alle bici.

In questo modo si è data attuazione al decreto del Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti che ha introdotto la sperimentazione della circolazione su strada dei monopattini elettrici, prorogata fino al 27 luglio 2022.

Seguendo la normativa, quindi, i monopattini possono circolare nel rispetto di alcune condizioni:

  • possono essere utilizzati solo nelle piste ciclabili e, in ambito urbano, solo sulle strade rispettando il limite di velocità fino a 50 km/h, o con limite di 6 km/h nelle isole pedonali;

  • il conducente deve aver compiuto almeno 14 anni di età e fino a 18 anni l’uso del casco è obbligatorio;

  • nelle ore più buie è necessario indossare il giubbotto o le bretelle catarifrangenti, inoltre nelle ore notturne il mezzo deve essere dotato di faretto anteriore e fanalino posteriore;

  • non è possibile trasportare oggetti.


 

Assicurazione monopattino: quale futuro?

Uno dei temi più dibattuti è quello dell’assicurazione monopattini. Attualmente infatti, come stabilisce la legge 8/2020, l’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi è obbligatoria solo per i mezzi in sharing.

Sono comunque già sul tavolino alcune proposte, nonostante alcune questioni da risolvere.

L’elaborazione di un piano assicurativo ad hoc per i monopattini infatti deve prima fare i conti con alcune questioni, come il problema dell’immatricolazione: bici e monopattini non possiedono la targa o l’iscrizione a un registro.

Una soluzione potrebbe essere quella della tecnologia digitale, attraverso l’impiego di strumentazioni installate sui mezzi attraverso cui identificarli, permettendo in questo modo di assicurarlo.

Tuttavia, nonostante l’enorme interesse, ci troviamo ancora in una fase di sperimentazione.

Il mercato, al momento, offre alcune polizze per monopattini elettrici, rivolte ai privati, che coprono eventuali incidenti con le auto. Per ottenerla è sufficiente recarsi in un’agenzia assicurativa con un documento, attestante le caratteristiche del mezzo, rilasciato dalla motorizzazione.

Hai bisogno di una consulenza Assicurativa?

Contattaci

Valutazione media prodotto 1/5

Cosa ne pensi? Vota